• (+39) 3381732109
  • rosa@ilpompelmorosa.it

Le uova: alimento prezioso per la nostra salute

uova

Le uova: alimento prezioso per la nostra salute

Le uova sono tra gli alimenti che per anni sono stati ingiustamente demonizzati ma che, grazie ad innumerevoli studi, stanno riacquistando la loro giusta fama di alimento povero ma dalle qualità nutrizionali estremamente nobili.

Sono state, come detto, demonizzate per tanti anni principalmente per la presenza di colesterolo. Bisogna però ricordare che il colesterolo derivante dagli alimenti incide esclusivamente per il 10-15 % sul colesterolo ematico, mentre il resto del colesterolo che troviamo nel sangue viene prodotto dal nostro organismo a livello del fegato. L’alimentazione ricca in zuccheri e farine raffinate incide molto sulla formazione di colesterolo endogeno, cioè prodotto dal nostro organismo, mentre gli alimenti, come le uova, che contengono colesterolo vanno ad inibire la via di sintesi del colesterolo endogeno (sintesi colesterolo e HMG-CoA Riduttasi).

Le uova contengono inoltre, nella parte del tuorlo, la lecitina una sostanza che riduce l’assorbimento del colesterolo, bisogna però sottolineare che la lecitina è molto sensibile al calore è quindi utile consumare le uova con il rosso poco cotto, ad esempio alla coque, a occhio di bue o in camicia , soprattutto se si soffre di colesterolo elevato.

Le uova sono, inoltre, ricche in proteine di elevatissima qualità.

Le proteine che troviamo nelle uova sono costituite da amminoacidi “essenziali”, cioè che provengono solo dalla dieta e che non possono essere prodotti dal nostro organismo. In particolare troviamo amminoacidi coinvolti nella formazione dei tessuti e dei muscoli, facendo si che questo alimento sia particolarmente consigliato per bambini e donne in gravidanza due fasi di crescita di tessuti ma anche per anziani che vanno incontro a un decadimento muscolare tipico della terza età.

Le uova sono anche molto importanti per il mantenimento della salute dell’osso. Infatti contengono la vitamina K2, una vitamina estremamente importante nella fissazione del calcio alle ossa.

Come scegliere le uova?

Sarebbe preferibile utilizzare uova fresche del contadino, dove le galline sono allevate a terra e non sono nutrite esclusivamente di mangimi e non sono sottoposte a cure con farmaci o antibiotici comunemente utilizzati negli allevamenti intensivi. Tali farmaci vengono metabolizzati dalle galline ovaiole e possiamo ritrovarli nelle uova stesse.

Mangiando uova fresche del contadino possiamo assicurarci un prodotto fresco, di elevata qualità e che non presenta antibiotici o ormoni. Nel caso in cui non dovessimo avere la possibilità di approvvigionarci di uova del contadino possiamo scegliere uova di galline allevate a terra che sicuramente sono di qualità superiore rispetto a quelle allevate in batteria.

Ogni quanto possono essere mangiate? Dipende dalle uova, se sono fresche e allevate a terra anche 4-5 uova a settimana, in caso contrario massimo due a settimana.

 

Uova in camicia su letto di asparagi

uova in camicia su letto di asparagiEcco una ricetta per gustare al meglio le uova con un ortaggio stagionale e tipico del nostro territorio: gli asparagi.

Ricetta per 2 persone
Ingredienti
  • 2 uova
  • un mazzetto di asparagi
  • aceto qualche goccia
  • sale e pepe q.b
Preparazione

Aprire le uova e metterle ognuna in una ciotolina o in una tazzina, questo renderà più semplice la preparazione. Una pentola riempita d’acqua inserire poche gocce di aceto e portarla a sfiorare il bollore, non appena l’acqua sarà abbastanza calda creare un vortice con il cucchiaio e inserire un uovo all’interno del vortice, e lasciarlo cuocere dai 3 ai 5 minuti, dipende un po’ da come preferite il tuorlo più o meno cotto, scolarlo con una schiumarola e procedere con l’ altro uovo nello stesso modo.

Intanto a parte, dopo aver pulito gli asparagi, metterli su una piastra cosparsa di un pizzico di sale, abbiate cura di girarli spasso in modo che non si brucino e si cuociano omogeneamente, gli asparagi possono anche essere prima bolliti ma io li preferisco più croccanti e li preparo così 🙂 ..

Impiattamento:

In un piatto piano porre una 7-8 asparagi in fila in modo da creare un piano e porre sopra due uova in camicia in questo modo, il tuorlo dell’uovo fungerà fa vera e propria crema di accompagnamento a gli asparagi, completare con sale e pepe a piacere.

Dr. Rosa Bifulco

Biologa nutrizionista, iscritta all’albo dei biologi dal 2014. Ricercatrice Eco Food Fertility,membro S.I.R.U. (Società Italiana Riproduzione Umana). Laureata in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma nel luglio del 2013, con tesi sperimentale sul morbo di Crohn in pazienti pediatrici presso l’ospedale di Santa Maria di Lisbona in Portogallo.

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.