Home / Articoli /

Mantenere la linea durante le feste natalizie

mantenere la linea

Mantenere la linea durante le feste natalizie

Mantenere la linea.

Sembra quasi un desiderio scritto su una letterina a Babbonatale da parte di tutte quelle persone che faticosamente hanno raggiunto il loro peso forma o che comunque non vogliono ritrovarsi il 7 gennaio ad avere paura di salire sulla bilancia …. Niente paura non c’è bisogno di chiamare in causa miracoli o Babbonatale, basta adottare alcuni piccoli trucchetti, seguire qualche consiglio.

Partiamo dal presupposto che non si ingrassa da Natale a capodanno ma da capodanno a Natale, infatti se hai un corretto stile di vita non saranno 15 giorni a farti rivoluzionare completamente le tue abitudini, e se invece stai pensando di cambiare stile di vita dopo le feste segui questi consigli agevoleranno il tuo cambiamento e non ti faranno rimandare ancora questo momento.

  1. Concediti di mangiare anche un pochino in più solo durante le feste comandate, ossia vigilia di Natale, Natale, vigilia di Capodanno e Capodanno,
  2. Durante gli altri giorni segui una corretta alimentazione, non abbandonarti alle golosità di questo periodo come dolci natalizi.
  3. Ai pranzi delle vigilie, non seguire la tradizione, siediti a tavola e mangia una ricca insalatona con un piccolo secondo, e un paio d’ore prima del cenone bevi una bella tazza di tisana o di tè verde, ti permetterà di arrivare più sazio alla cena e di controllare meglio la fame.
  4. Dopo il pranzo di Natale e di Capodanno, se si resta seduti a tavola non cadere in tentazione continuando a mangiare frutta secca, esiccata e dolci. Il tuo pranzo è finito  il tuo corpo è in fase digestiva, se introduci ancora cibo imporrai di ricominciare al digestione ad uno stomaco già abbastanza affaticato.
  5. Durante queste feste approfitta del tempo libero e esci a fare lunghe passeggiate, anche questo di aiuterà a tenerti in forma.
  6. Non dimenticarti di bere, è fondamentale per poter mantenere il pesoforma e per eliminare tutte le tossine.

 

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *