Home / Articoli /

Prevenzione al seno: il contributo dietetico

Prevenzione al seno: il contributo dietetico

Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno. Questo tipo di tumore è quello maggiormente diffuso nella popolazione femminile, si contano circa 11,7 milioni di casi all’anno al mondo. Questo ha ovviamente permesso un aumento di interesse nella prevenzione di questo tipo di tumore.

Come ogni tumore anche il cancro al seno ha un’importante componente ambientale, in particolare determinati stili di vita sembrano essere maggiormente connessi allo sviluppo di questa patologia.

Una review recentissima ha evidenziato gli stili di vita maggiormente connessi allo sviluppo e gli stili di vita che sembrano essere protettivi di questa patologia.

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale, infatti attraverso modificazione epigenetiche (modificazioni del DNA dovute stimoli ambientali), può predisporci o proteggerci nei confronti di questa patologia.

In particolare è stato osservato che un eccesso calorico, un consumo di folati sintetici (integratori) , consumo eccessivo di alcol predispongono maggiormente alo sviluppo di questo cancro.

Una dieta, invece, ricca di:

  • Soia (questo vale solo per le donne orientali)
  • Bevande contenenti lattobacillus casei Shirota (latti fermentati)
  • Thè verde
  • Cibi naturalmente ricchi di folati
  • Consumo di acido linoleico (olio d’oliva EVO)
  • Agrumi
  • Dieta ricca di frutta e verdure
  • Proteine provenienti da uova e latte
  • Acidi grassi omega 3
  • Vitamina D
  • Vitamina B.
  • Carotenoidi
  • Fibre

Inoltre è stato osservato che una dieta mediterranea basata su elevato consumo di verdure che presenta principalmente piatti a base cerali integrali e legumi, con elevato consumo di pesce selvaggio, uova e latte fermentato, il tutto condito da olio extravergine di oliva; rappresenta la tipologia di dieta maggiormente protettiva nei confronti de cancro al seno.

Per donne in menopausa una corretta dieta, e un corretta peso forma non solo permettono una prevenzione del cancro al seno, ma favoriscono anche i risultati e le possibilità di successo di un trattamento anti tumorale.

Ancora una volta prendersi cura della propria alimentazione ha un valore molto maggiore del solo significato estetico.

Durante tutto il mese di ottobre ci saranno molte iniziative  riguardo una maggiore conoscenza di questo cancro.

per saperne di più:

http://www.legatumoriudine.it/cosa-facciamo/prevenzione/48-campagne-di-prevenzione-2016.html

http://pinkisgood.it/wp/

FONTI

Exploring the role of dietary factors in the development of breast cancer.

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *