• (+39) 3381732109
  • rosa@ilpompelmorosa.it

Barchette di melenzane

barchetta di melenzane

Barchette di melenzane

L’estate sta finendo e sta finendo anche il periodo di uno degli ortaggi più buoni dell’estate: la melanzana.

E’ un ortaggio estremamente versatile in cucina ma che spesso viene preparato in modo poco dietetico. Vi pubblico una ricetta dietetica e gustosa, per poter consumare questo ortaggio in modo più sano, fatemi stare se vi è piaciuta.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

4 melanzane lunghe

30 pomodori pachino

Un pugno capperi sotto sale

20 olive nere

4 cucchiai di olio EVO

8 foglie di basilico

sale q.b.

PREPARAZIONE

Tagliare il gambo alle melanzane, sciacquarle e tagliarle in due nel senso della lunghezza.

Inciderle la polpa con tagli verticali e orizzontali, in modo da formare dei quadratini facendo attenzione a non baciare la buccia.

Porre le melanzane in una ciotola e cospargerle di sale, lasciarle riposare per circa due ore agitandole di tanto in tanto in modo che perdano acqua di vegetazione.

Intanto sciacquare e tagliare i pomodori a piccoli tocchetti, disossare le olive e sciacquare bene i capperi e unire il basilico e porre il tutto in una ciotola.

Passate le due ore sciacquare bene le melanzane, almeno 3 volte, in modo da liberarle dal sale.

Adagiare le melanzane su una teglia ricoperta precedentemente da carta forno e ricoprirle del composto di pomodori capperi e olive preparato precedentemente, aggiungere mezzo cucchiaio d’olio EVO su ogni barchetta e aggiungere un pizzico di sale.

Infornare le melanzane in forno preriscaldato a 180° per 40 min.

Dr. Rosa Bifulco

Biologa nutrizionista, iscritta all’albo dei biologi dal 2014. Ricercatrice Eco Food Fertility,membro S.I.R.U. (Società Italiana Riproduzione Umana). Laureata in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma nel luglio del 2013, con tesi sperimentale sul morbo di Crohn in pazienti pediatrici presso l’ospedale di Santa Maria di Lisbona in Portogallo.

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.