• (+39) 3381732109
  • rosa@ilpompelmorosa.it

Barrette ai cereali fatte in casa

barrette ai cereali

Barrette ai cereali fatte in casa

Le barrette ai cereali  sono uno snack buono, sano e gustoso, perfette come spezza fame anche nella maggior parte delle diete dimagranti! Purtroppo però le barrette a cereali industriali sono spesso troppo ricche in zuccheri e per quanto possano sembrare un cibo decisamente salutare spesso non è così.

Allora perche non prepararle in casa? Così da poter scegliere solo alimenti di elevata qualità ed essere certi di quello che stiamo mangiando.

Sono estremamente facili da fare e gli ingredienti con cui possiamo prepararle sono moltissimi e possiamo sceglierli in base ai nostri gusti dando vita a tante differenti ricette.

Io vi do una ricetta base, ma poi liberate la fantasia e condividete i vostri risultati!

Pronti, ai Fornelli, Via !

INGREDIENTI

  • 200 gr di cereali ad esempio fiocchi d’avena oppure cereali soffiati come  amaranto, quinoa, riso, kamut ecc
  • 150 gr di frutta secca tagliata grossolanamente (mandorle, noci, nocciole, arachidi, anacardi, ecc)
  • 80 gr di frutta essiccata (uva sultanina, goji, mirtilli ecc)
  • 5 cucchiai di semi (zucca, sesamo, canapa, lino ecc)
  • 5 cucchiai di miele, meglio scegliere quello un pò più liquido

PROCEDIMENTO

in una terrina capiente inserire tutti gli ingredienti solidi e successivamente aggiungere il miele, mescolare bene in modo che il miele si amalgami bene.

trasferire il composto in una teglia da forno ricoperta da carta forno e distribuirlo in maniera omogenea, è consigliabile cercare di dare al composto un altezza di almeno 1,5 – 2 cm in questo modo, successivamente, il taglio risulterà più semplice. Per rendere più facile la distribuzione omogenea nel composto consiglio, dopo averlo distribuito grossolanamente di porre un foglio di carta forno sopra e passare un matterello fino a che il composto non si sarà livellato, ricordati di togliere il foglio di carta che hai messo sul composto prima di infornare.

Infornare a 160° per 30 – 35 minuti il composto deve risultare compattato ma non troppo duro.

A fine cottura lasciare raffreddare per bene, in modo che lo zucchero contenuto nel miele si rapprenda e dia una consistenza solida alle nostre barrette.

A questo punto possiamo porzionarle, utilizzando un coltello con la lama oliata, questo permetterà che il composto non si appiccica alla lama.

Il gioco è fatto le barrette possono essere conservate anche due settimane e sono ottime da portare dietro in borsa per uno snack spezza fame o per la colazione della mattina 🙂

Fatemi sapere se vi sono piaciute e quali sono le vostre varianti!

Io le ho preparare con amaranto soffiato noci e semi vari … eccezionali !!!!

 

 

Dr. Rosa Bifulco

Biologa nutrizionista, iscritta all’albo dei biologi dal 2014. Ricercatrice Eco Food Fertility,membro S.I.R.U. (Società Italiana Riproduzione Umana). Laureata in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma nel luglio del 2013, con tesi sperimentale sul morbo di Crohn in pazienti pediatrici presso l’ospedale di Santa Maria di Lisbona in Portogallo.

Invia il messaggio