Home / Articoli /

Diete in Gravidanza : quali indicazioni seguire ?

dieta in gravidanza

Diete in Gravidanza : quali indicazioni seguire ?

Tenere sotto controllo il peso durante la gravidanza è davvero importante, sia per la salute della mamma sia per quella del bambino ed è, per questo motivo, che tutti i ginecologi consigliano di non aumentare troppo di peso, di non lasciarsi andare e di avere una dieta equilibrata.

Alcune volte però succede che, donne in dolce attesa eliminino alcuni alimenti perché “fanno ingrassare”.

Questo tipo di atteggiamento può essere particolarmente dannoso per la salute del bambino ed è quindi opportuno fare un pò di chiarezza.

L’alimentazione della mamma durante la gravidanza ha una forte influenza sul bambino, in particolare la nutrizione materna influenza l’epigenetica ovvero la possibilità o meno di esprimere determinati geni nel bambino.

L’epigenetica è influenzata da vari fattori come nutrizione, inquinamento e stile di vita.

In questo articolo affronteremo solo l’aspetto nutrizionale.

Nella comunità scientifica si parla di “Fetal Programming” o “programmazione fetale”, cioè di quanto quello che si vive durante la vita fetale, influenzi o per l’appunto “programmi” la vita adulta del soggetto stesso. In particolare l’attenzione si è focalizzata sulla predisposizione a sviluppare determinate patologie da adulti: come l’obesità, il diabete ed l’ipertensione.

Gli studi hanno evidenziato che una dieta restrittiva, o perché povera in carboidrati, o in proteine o in grassi, viene percepita dal feto come una situazione di carestia, innescando l’attivazione di una serie di geni che predispongono il nascituro ad un accumulo maggiore di riserve energetiche, tale dieta restrittiva porta inoltre ad aumentare la probabilità nel nascituro di essere sottopeso.

Durante i primi mesi di vita se l’ambiente esterno conferma i segnali ricevuti durante la vita fetale, cioè in questo caso la difficoltà nel reperire cibi, la predisposizione ad accumulare maggiori riserve risulta utile alla sopravvivenza.

Questo, però, non è quello che succede nella nostra realtà.

Infatti è molto più probabile il caso contrario e cioè che il neonato, venga sottoposto ad un’alimentazione maggiore per aumentarne velocemente il peso. La predisposizione ad accumulare riserve diventa quindi una maggiore predisposizione a sviluppare patologie come, appunto, obesità, ipertensione, diabete ed altre patologie metaboliche.

Quindi cosa bisogna fare per mantenere un giusto peso in gravidanza, senza però compromettere la salute del nascituro ?

  1. se sei in età fertile, o stai pensando di iniziare una gravidanza cerca di raggiungere un peso forma salutare, non solo questo ti permetterà una maggiore possibilità di successo nel concepimento, ma non renderà necessaria una dieta volta alla perdita di peso durante la gravidanza,  rendendo, quindi,  la gravidanza più semplice e con meno rischi di salute per te e per il bambino
  2. se sei già in dolce attesa e sei normopeso cerca di non eliminare nessun gruppo alimentare (carboidrati, proteine e grassi) e cerca di avere una dieta equilibrata, se non sei sicura che la tua alimentazione sia adeguata rivolgiti ad un professionista
  3. Se sei incinta ma sei affetta da sovrappeso o obesità è opportuna una perdita di peso, ma non fare diete fai da te e non eliminare assolutamente nessun gruppo alimentare, rivolgiti ad un esperto che ti sappia guidare nel modo più salutare possibile verso la perdita di peso senza creare problemi al nascituro

La donna ha il dono di poter dare la vita ed è qualcosa di magico ma da questo deriva una responsabilità enorme. Per questo è importante affrontare la gravidanza in modo consapevole.

 

Hai domande ? Contattami subito

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *