Il Pompelmo Rosa Diete a basso contenuto di grasso e alimenti light | Il Pompelmo Rosa
Home / Articoli /

Diete a basso contenuto di grasso e alimenti light

diete

Diete a basso contenuto di grasso e alimenti light

  • Gli alimenti light sono indicati quando si cerca di perdere peso?
  • Gli alimenti light fanno dimagrire ?
  • Gli alimenti o,1 % di grasso sono da preferire al corrispettivo intero ?

La risposta è no no no !!!!

Ecco spiegato il perche:

prevalence-of-obesity

Nei primi anni 80 l’OMS gridò l’allarme dei troppi grassi presenti nella dieta occidentale, in quanto responsabili dell’incremento delle patologie cardiovascolari.L’OMS, quindi, indicò di seguire diete a basso contenuto di grassi. Di conseguenza, il mercato sviluppò tutta una serie di alimenti a basso contenuto di grassi, i cosiddetti light.

Ma come vediamo dall’immagine il risultato non è stato quello sperato.Infatti gli alimenti privati del grasso non hanno molto sapore e perquesto motivo l’industria, per sopperire a questo problema, aggiunge zuccheri, scelta sicuramente geniale a livello di marketing , ma quali sono le conseguenze sull’organismo ?

 

aumento consumo dei carboidrati semplici nella dieta

tanto zucchero nei cibi = tanto zucchero nel sangue (glicemia elevata) = tanta insulina che porta ad un aumento dello zucchero nelle cellule con immediato abbassamento della glicemia (ipoglicemia reattiva). Questa ipoglicemia, percepita dall’organismo come carenza, porta nuovamente a desiderare cibo ricco in zuccheri.

  • lo zucchero in eccesso, oltre ad entrare nelle cellule, entra anche nel fegato e viene trasformato in grasso, questo grasso viene conservato come riserva all’interno del fegato. Se il consumo di zucchero è smodato e duraturo il fegato potrebbe andare incontro ad una steatosi, cosiddetto fegato grasso.

Da non sottovalutare il fattore psicologico che ci porta a consumare di più i prodotti light. Infatti il solo fatto che sia scritto light sulla confezione ci induce a mangiarne di più di quanto non faremmo.Questo modello ha portato alla demonizzazione dei grassi, cosa particolarmente grave.

Infatti:

  • non tutti i grassi fanno male
  • i grassi non sono tutti uguali e non hanno lo stesso effetto sul metabolismo
  • alcuni tipi di grassi, detti essenziali, sono fondamentali per un buon funzionamento dell’organismo
  • alcuni tipi di grassi aiutano ad migliorare la composizione corporea, aumentare il metabolismo basale e quindi il dispendio energetico. Risultano, quindi, particolarmente utili nelle diete volte alla perdita disease-butterdi peso.

the last but not the least important: ecco come si è modificata l’incidenza dei tumori e delle malattie cardiovascolari in associazione con la diminuzione del consumo di burro. Con questo non voglio dire che bisogna consumare grandi quantità di burro per proteggersi da queste patologie ma che la diminuzione del consumo di burro, avendo coinciso con un aumento del consumo di carboidrati semplici ha portato un aumento di queste patologie croniche!

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *