• (+39) 3381732109
  • rosa@ilpompelmorosa.it

Dumpligs – ricetta –

dumplings

Dumpligs – ricetta –

I dumplings sono dei simpatici e golosissimi ravioli cinesi.

L’altra sera ho pesato di prepararli per fare una versione di piatto unico diverso dal solito 🙂

Armatevi di tempo e pazienza per un risultato gustoso

Ho sperimentato due tipologie di impasto una più delicata ma leggermente più laboriosa e una seconda decisamente più semplice

Per l’impasto (versione complessa e gluten free)

  • 60 gr di fecola di patate
  • 60 gr di farina di riso
  • 200 mL di acqua bollente

Impastare energicamente gli ingredienti quando l’acqua è ancora cada, sarà particolarmente appiccicoso, passare poi a lavorarlo, in piccoli pezzi,  su un tavolo di legno unto con olio di semi con una spatola di plastica o di metallo (per evitare che si appiccichi) fino ad ottenere un composto di colore bianco opaco ed omogeneo.

Successivamente fare dei rotolini lunghi del diametro di 1 cm / 1,5 cm e successivamente tagliarli in sezioni di circa 2 cm  fare delle palline e lavorarle fino ad ottenere dei dischi sottili e tondi

Impasto facile

  • 120 gr di farina
  • 80 gr di acqua

mescolare energicamente gli ingredienti con le mani in una ciotola e continuare a lavorarli su una piana con le mani. Quando l’impasto sarà omogeneo dividerlo in parti uguali e  fare dei rotolini lunghi e con diametro di 1 cm / 1,5 cm e successivamente tagliarli in sezioni di circa 2 cm  fare delle palline e lavorarle fino ad ottenere dei dischi sottili e tondi.

 

Ripieno interno di carne

  • 250 gr di carne di maiale non particolarmente magra
  • 100 gr di cavolo verza
  • un cipollotto fresco

Ripieno di pesce

  • 200 gr di gamberi freschi
  • un cipollotto fresco

quando il ripieno sarà pronto farcire i dischetti e chiuderli, lo si può fare all’italiana, unendo i lembi a mezza luna con la forchetta o prodigarsi nella chiusura abile con le mani per la quale vi suggerisco qualche video su you tube.

Cottura, anche qui ci sono due versioni vapore e in padella

A vapore

Porre i ravioli su una vaporiere, ricoperta di carta forno traforata, se avete la vaporiera di bambu è molto più scenica, in alternativa quella di metallo o quella elettrica va molto più che bene, e lasciarli cuocere per almeno 15 min

In padella

Scaldare in una padella, che abbia spazio sufficiente a disporre tutti i ravioli che vogliamo cuocere, un filo d’olio di semi.

Aggiungere i ravioli e lasciarli su fiamma vivace per 5 minuti, a questo punto aggiungere mezzo bicchiere d’acqua con all’inerno mezzo cucchiaino di fecola di patate sciolto all’interno, abbassare la fiamma e corire con un coperchio per altri 10 minuti.

N.B. non toccare ne spostare i ravioli, non si bruceranno,  ma faranno una crosticina golosa e croccante.

 

 

Dr. Rosa Bifulco

Biologa nutrizionista, iscritta all’albo dei biologi dal 2014. Ricercatrice Eco Food Fertility,membro S.I.R.U. (Società Italiana Riproduzione Umana). Laureata in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma nel luglio del 2013, con tesi sperimentale sul morbo di Crohn in pazienti pediatrici presso l’ospedale di Santa Maria di Lisbona in Portogallo.

Invia il messaggio