• (+39) 3381732109
  • rosa@ilpompelmorosa.it

Noci fresche o secche?

noci fresche o secche

Noci fresche o secche?

Noci fresche o noci secche ? Questo è il dilemma !

Sono entrambe buonissime … ma quali sono migliori per il nostro organismo? In realtà non c’è una sostanziale differenza nutrizionale tra i due tipi di noci, infatti l’unico componente che cambia in modo sostanziale tra le due è il quantitativo di acqua che passa dal 26% nella noce fresca a circa lo 0% nella noce secca.

Questo rende la noce fresca, a parità di peso, meno calorica della corrispettiva secca, 580 kcal contro i 690 kcal per 100 gr di prodotto.

Per il resto dei componenti nutrizionali quindi grassi mono e poli-insaturi (grassi essenziali per il nostro organismo), amminoacidi in particolare, acido glutammico, acido aspartico e arginina, restano praticamente invariati.

Le noci sono comunque da considerarsi degli alimenti funzionali veri e propri, infatti oltre alla presenza dei grassi buoni, sono anche ricche di vitamina A,E,C e P.

Sono considerati i frutti a più elevato contenuto di rame e zinco , ma contengono altri minerali importanti come potassio, calcio, magnesio, ferro e zolfo.

Tutte queste caratteristiche benefiche rendono le noci un alimento essenziale per gli sportivi, per le donne in dolce attesa o in allattamento, per persone che soffrono di iperglicemia, per chi ha voglia di avere una pelle più belle e dei capelli più sani e per tutti quelli che hanno voglia di prendersi cura del proprio corpo e nutrirlo al meglio.

Spuntino perfetto ? 4 noci 🙂

 

Dr. Rosa Bifulco

Biologa nutrizionista, iscritta all’albo dei biologi dal 2014. Ricercatrice Eco Food Fertility,membro S.I.R.U. (Società Italiana Riproduzione Umana). Laureata in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma nel luglio del 2013, con tesi sperimentale sul morbo di Crohn in pazienti pediatrici presso l’ospedale di Santa Maria di Lisbona in Portogallo.

Invia il messaggio