• (+39) 3381732109
  • rosa@ilpompelmorosa.it

Porridge freddo (over night oatmeal)

overnight-oats

Porridge freddo (over night oatmeal)

Porridge freddo anche conosciuto come over night oatmeal

Ecco una nuova ricetta per la colazione;l’ho vista su internet e ho deciso di provarla ed adattare la ricetta, è semplice da fare ed è estremamente pratica,si prepara la sera prima e al mattino è già pronta.

Ingredienti:

  • una tazzina da caffè di fiocchi d’avena naturali
  • 2 tazzine da caffè di latte vegetale

Per guarnire si può scegliere tra:

  • frutta fresca
  • frutta secca
  • aromi come cacao, cannella o vaniglia
  • burri di frutta secca (noci, nocciole, anacardi…)
  • semi (chia, lino..)

Preparazione

In una tazza o una scodella  unire i fiocchi d’avena e il latte vegetale e riporre in frigo tutta la notte.
I mattino seguente tirare fuori il composto e guarnirlo a piacere:

Alcune idee su come guarnire il nostro porridge freddo:

  • pesche e granella di mandorle
  • Mela, cannella e pinoli tostati
  • pezzetti di cioccolato fondente all’80% e scorza di arancia
  • mirtilli
  • fichi e noci

Proprietà nutrizionali

Il porridge è una colazione estremamente saziante, con un buon quantitativo di proteine, ed essendo ricca di fibre migliora il transito intestinale favorendo la colonizzazione di una flora batterica positiva, l’avena, poi, essendo a bassissimo contenuto di glutine questo tipo di colazione può essere consumata anche da celiaci o da persone che seguono una dieta antinfiammatoria o che soffrono di sindrome di intestino permeabile (leaky gut), la presenza poi di frutta fresca assicura vitamine e minerali.

La cosa che preferisco di questo tipo di colazione è che in base a come viene guarnita assume un gusto diverso dando la sensazione di fare una colazione diversa ogni mattina.

Iscriviti alla newsletter,ricevi il test sulle abitudini alimentari…è gratuito , per te anche uno sconto del 20% sulla prima visita.

ISCRIVITI

Rispettiamo la tua privacy

Dr. Rosa Bifulco

Biologa nutrizionista, iscritta all’albo dei biologi dal 2014. Ricercatrice Eco Food Fertility,membro S.I.R.U. (Società Italiana Riproduzione Umana). Laureata in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma nel luglio del 2013, con tesi sperimentale sul morbo di Crohn in pazienti pediatrici presso l’ospedale di Santa Maria di Lisbona in Portogallo.

Invia il messaggio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.